FBA QN RDC 20181207 

Iniziato il tour nelle province

L’indagine ha preso in esame 6.072 piccole e medie imprese emiliano-romagnole (3.548 familiari e 2.524 non familiari con un fatturato compreso tra 5 e 100 milioni). Le province che registrano maggior concentrazione sono Piacenza, Parma, Modena e Rimini. I settori più rappresentati sono la meccanica e il commercio. Nel 2018 risulta che il 40.1% delle aziende di famiglia ha creato valore in termini di redditività e ricavi (quasi 10 punti percentuali in più rispetto al 2015) contro il 30.6% delle imprese non familiari. Bene l’occupazione: il numero di addetti è cresciuto del 21% rispetto al 2014 contro il 14%. Punti di debolezza: medie dimensioni, governance (meno consigli di amministrazione e tendenza all’uomo solo al comando), dipendenza dalle banche (ben il 90%). L’Osservatorio è giunto alla sua quarta edizione.

LEGGI L’ARTICOLO