Osservatorio 2019 | Family Business Value

Osservatorio 2019
Family Business Value

A cura Ing. Massimo Lazzari


Ottobre 2019 | Quarta Edizione Family Business Training

23 Ottobre 2019:
Al via i nuovi corsi Family Business Academy.

Per info clicca qui

18 luglio 2019 | I FIND UP | La Cena di Mezza Estate: l'evento al Palazzo di Varignana.

I FIND UP

La Cena di Mezza Estate:  l’evento al Palazzo di Varignana.

Le nostre energie si sono concentrate su questa serata, un evento nuovo, fresco, divertente. Un evento di persone che condividono lo stesso obiettivo, quello di migliorarsi ogni giorno e migliorare ciò che li circonda, ed è anche uno degli asset fondamentali di un’organizzazione.
La condivisione di valori infatti porta a comportamenti reciprocamente corretti, ad uno scambio più chiaro delle idee e riduce il bisogno di forti controlli all’interno di un’azienda.

Durante il nostro primo “Find up – Cena di mezza estate” al Palazzo di Varignana, abbiamo discusso e scambiato abilità.
La parola chiave, oltre a Leadership, è stata condividere, condividere e condividere.

Cosa pensano davvero le nuove generazioni?

I giovani vedono gli affari di famiglia in modo diverso. Per loro, non si tratta solo di avere un buon ritorno. Loro ricercano innovazione.

Possono essere investimenti in attività sostenibili dal punto di vista ambientale, attività socialmente accettabili, la costruzione di un’azienda con politiche sul posto di lavoro più flessibili e altro ancora.

Quando le famiglie decidono come trasformarsi e adattarsi alle nuove generazioni dovrebbero pensare a cosa servirà per raggiungere il consenso su questi fattori.

La vera domanda da porsi è: “Come vogliamo usare il patrimonio familiare per le prossime generazioni?


Il futuro è già qui: opportunità e rischi per le imprese di famiglia negli attuali scenari internazionali e nazionali. Tutti gli interventi

Alla Dallara Academy si parla di Family Business: “Più longeve e in salute, le aziende a conduzione familiare sono il motore dell’Italia”. Guarda tutti gli interventi

3 APRILE 2019 | DI JAMILA ABDELCADIR

GUARDA IL FILM DELL'EVENTO

Le imprese a conduzione familiare vedono un trend di crescita migliore rispetto alle altre nel tempo. Hanno una maggiore capacità di creare valore in termini di ricavi e redditività e sono mediamente più longeve. Di questo si è parlato durante l’evento organizzato da Family Business Academy (FBA) invitando più di un centinaio di imprenditori dell’Emilia Romagna, accolti giovedì 21 marzo presso il nuovo gioiello architettonico Dallara Academy a Varano De Melegari, provincia di Parma.
A Parma le aziende di famiglia rappresentano il 65% del tessuto imprenditoriale e se ne vedono diversi esempi virtuosi, brand diventati anche internazionali, come appunto la casa automobilistica di Gian Paolo Dallara che ha ospitato l’evento nella sua nuova accademia di formazione per giovani ingegneri. Ma in regione il livello resta alto, a Modena le imprese familiari rappresentano il 62%, a Piacenza il 66%, a Rimini il 60%, a Reggio Emilia il 58%. Forlì-Cesena segue con il 57%, poi Bologna con il 54%, Ferrara con il 53% e Ravenna con il 51%. “Le aziende familiari sono generalmente più in salute – spiega il presidente di Family Business Academy, Davide Mondainie hanno in media maggior longevità rispetto alle altre. Il 39% è infatti attivo da più di 30 anni”.

Di passaggio del testimone, gestione dei rapporti familiari, continuità aziendale e governance ha parlato il presidente di FBA che vede tra i partner dell’Academy la società HLB Analisi, l’agenzia di comunicazione Unsocials, Aster, Deloitte, la scuola di formazione FAV e Credit Suisse.
A portare per primo testimonianza delle difficoltà, ma anche delle enormi soddisfazioni nel tenere il timone di una azienda familiare di successo, è stato il CEO & General Manager di Dallara Automobili Spa, Andrea Pontremoli. “Un’azienda per essere competitiva non può essere da sola. – ha dichiarato Pontremoli – Deve essere competitivo anche il suo territorio. Per questo Dallara ha deciso insieme ad altre importanti case automobilistiche anche concorrenti, come Ferrari e Lamborghini, di creare nuovi master inediti per ingegneri meccanici.  Un’ impresa è straordinaria solo se fatta da persone straordinarie, e Gian Paolo Dallara ne è un esempio”. “Vorrei che questo legame con il territorio continui anche quando non ci sarò più ” è infatti il pensiero dell’imprenditore Dallara . Inseguendo così il concetto di sostenibilità interna, ma anche esterna e nel tempo dell’impresa. “Sono i dipendenti che fanno grande un’azienda- conclude Pontremoli – Se ogni imprenditore facesse qualcosa per migliorare il proprio territorio creando rete tra loro, si potrebbero fare grandi cose, anche in Italia”.

Sono intervenuti portando la loro esperienza in imprese di famiglia anche Roberto Guizzardi, Presidente e AD di Felsinea Ristorazione di Bologna; Stefano e Alessandro Perini, rispettivamente Ad Cantine 4 Valli Srl e AD Cantine Romagnoli Srl di Piacenza. Esempi di come la gestione imprenditoriale con i parenti non sempre è rose e fiori, ma quando c’è visione comune e alleanza si può “realizzare il sogno di costruire qualcosa che perduri e cresca grazie ai nostri figli e chi dopo di loro. – spiega Stefano Perini – Noi padri e imprenditori dobbiamo essere capaci di rimetterci in discussione, tornare a studiare anche noi e lasciare ai nostri figli il giusto spazio per il bene dell’azienda”.

Gallery: tutte le foto

Tutti i video


Family Business Strategies: si è concluso l'incontro con Confindustria Reggio Emilia

Venerdì 8 marzo, si è tenuto con successo l’incontro con i giovani imprenditori presso Confindustria Reggio Emilia. Il corso si è rivolto ai leader/padri che desiderano pianificare al meglio la continuità intra-generazionale. Davide Mondaini e Massimo Lazzari hanno affrontato temi riguardanti governance e strategie; pianificazione strategica e controllo delle performance; continuità generazionale e comunicazione interna; creazione di valore e finanza d’impresa.

A presto coi prossimi appuntamenti di Family Business Academy!


8 marzo 2019 | Family Business Strategies

Presentazione della giornata
Venerdì 8 marzo, presso Confindustria Reggio Emilia, proseguono gli incontri con i giovani industriali con il Family Business Strategies. Il corso è rivolto ai discendenti di imprese di famiglia, che rivestono ruoli di responsabilità e che si stanno preparando per partecipare alla gestione ed alla governance della propria impresa. Si rivolge inoltre ai leader/padri che desiderano pianificare al meglio la continuità intra-generazionale. Il training è condotto attraverso un innovativo sistema formativo, dal taglio pratico-operativo, basato sul trasferimento di metodi e strumenti assimilati e messi in pratica attraverso casi aziendali reali riguardanti medie e piccole imprese.
I principali temi affrontati riguardano: governance e strategie; pianificazione strategica e controllo delle performance; continuità generazionale e comunicazione interna; creazione di valore e finanza d’impresa.

SCARICA LA BROCHURE

Una fotografia dell'imprenditoria familiare in Emilia Romagna

FBA QN RDC 20181228 

Una fotografia dell'imprenditoria familiare in Emilia Romagna: l'ha scattata Family Business Academy. Secondo i risultati emersi dal quarto Osservatorio, a livello regionale sono sempre di più le business family a creare valore (ricavi e redditività) e a incrementare l'occupazione. E sono più longeve.

LEGGI L'ARTICOLO


Longeve e redditizie | Imprese, più della metà sono gestite in famiglia

FBA QN RDC 20181207 

Iniziato il tour nelle province

L’indagine ha preso in esame 6.072 piccole e medie imprese emiliano-romagnole (3.548 familiari e 2.524 non familiari con un fatturato compreso tra 5 e 100 milioni). Le province che registrano maggior concentrazione sono Piacenza, Parma, Modena e Rimini. I settori più rappresentati sono la meccanica e il commercio. Nel 2018 risulta che il 40.1% delle aziende di famiglia ha creato valore in termini di redditività e ricavi (quasi 10 punti percentuali in più rispetto al 2015) contro il 30.6% delle imprese non familiari. Bene l’occupazione: il numero di addetti è cresciuto del 21% rispetto al 2014 contro il 14%. Punti di debolezza: medie dimensioni, governance (meno consigli di amministrazione e tendenza all’uomo solo al comando), dipendenza dalle banche (ben il 90%). L’Osservatorio è giunto alla sua quarta edizione.

LEGGI L'ARTICOLO


Trainanti, gelose e coi capelli grigi

FBA QN RDC 20181207 

La saga delle imprese familiari

Aumentano i ricavi, ma restano piccole e poco aperte a capitali terzi.

Davide Mondaini, fondatore del network Family Business Academy FBA, spiega l'aumento deciso di piccole e medie imprese a controllo familiare che

in questi anni hanno creato valore per l'Emilia Romagna.

LEGGI L'ARTICOLO


Osservatorio 2018 | Family Business Value

Osservatorio 2018
Family Business Value

A cura Ing. Massimo Lazzari